Mantieni vigili gli ANTICORPI

Fig. Rappresentazione delle immunoglobuline

Le immunoglobuline sono molecole glicoproteiche ad attività anticorporale, prodotte dai linfociti di tipo B in risposta ad una stimolazione antigenica. Ne esistono cinque classi:

  • IgA presenti al 10-20%, sono la prima barriera di difesa dell’organismo in quanto presenti nelle secrezioni esocrine (saliva, latte etc..)
  • IgG presenti all’85% nel sangue, attivano il completamento e favoriscono l’opsonizzazione, ovvero rendono possibile la fagocitosi;
  • IgD presenti all’1%, non si conosce ancora del tutto la loro funzione biologica esatta;
  • IgM presenti al 5-10% si presentano come pentameri e possono legare fino a 5 molecole antigeniche contemporaneamente. Risultano essere le più grandi in termini di peso molecolare, tra tutte le immunoglobuline, e sono le prime a comparire in risposta alla presenza di un antigene;
  • IgE rappresenta una quota minima nel sangue e sono responsabili delle reazioni allergiche.

Le i. sono utilizzate in profilassi come cura di fenomeni morbosi a carattere infettivo o immunitario. Esistono, di nuova concezione, degli integratori alimentari che possono sostenere e mantenere vigile il nostro sistema immunitario anche dopo il vaccino. Ad esempio l’ASTRAGALO agisce migliorando la risposta immunitaria anche dopo la vaccinazione, aumentando gli anticorpi che agiscono contro l’infiammazione bronchiale, i linfociti e i livelli di uno specifico tipo di globuli bianchi. Anche la PROPOLI è risultata essere un valido alleato in quanto fornisce una risposta immunitaria rapida e prolungata [1]. Gli estratti di GINSENG COREANO e GINSENG AMERICANO lavorano in sinergia per aumentare la risposta immunitaria contro l’influenza attraverso due meccanismi [2]:

  • azione diretta sul virus bloccandolo all’ingresso;
  • potenziamento dell’immunità dell’ospite.

Un’eventuale aggiunta di vitamina D e Zinco va a modulare la risposta immunitaria. In particolare la vitamina D favorisce il rilascio delle molecole antimicrobiche chiamate catelicidine e difensine che agiscono direttamente contro il virus SARS-COV-2 riducendo la sua capacità di propagazione e migliorando lo stato infiammatorio dell’organismo. Lo zinco è un nutriente essenziale che partecipa a molte delle reazioni che coinvolgono il sistema immunitario, quindi un suo equilibrio favorisce la protezione dall’attacco di patogeni fornendo all’organismo un supporto nello sviluppo di cellule dell’immunità [3].

Studi scientifici di riferimento:

[1] Herbal medicine, a reliable support in COVID therapy – Alice Grigore, Daniel Cord, Cristiana Tanase & Radu Albulescu – journal of immunoassay and immunochemistry – 2020, Vol.41 NO. 6, 976-999.

[2] Ginseng intregative supplementation for seasonal acute upper respiratory infection> A systematic review and meta analysis Michele Antonellia, Davide Donellia, Fabio Firenzuoli, Received 13 April 2020 – Received in revised form 28 May 2020< Accepted 1 june 2020 | Herbal medicine a reliable support in COVID therapy – Alice Grigore, Daniel Cord, Cristiana Tanase & Radu Albulescu – journal of immunoassay and immunochemistry – 2020, Vol.41 NO. 6, 976-999.

[3] The prophylaxis and treatement potential of supplements for COVID-19 – Adeleh Sahebnasagh, Fatemeh Saghafi, Razieh Avan, Amirhisein Khoshi, Masoud Khataminia, Mohammadreza Safdari, Solomon Habtemariam, Hassan Rezai Ghaleno, Seyed Mohammad Nabavi – received 19 june 2020; received in revised form 25 August 2020; Accepted 28 August 2020.

Orari di apertura: lunedì-venerdì 9.00-13.00 /16.00-19.00 sabato mattina 9.30-13.00 Ignora

WhatsApp chat